Volevamo Conquistare Il Cielo al Book Pride Link

Di: - Pubblicato: 21 Ottobre 2020

Online la presentazione di un romanzo che racconta il Sessantotto e la forza dell’animo femminile

Non sempre serve un volume di saggistica per andare a fondo di tematiche dense e dure come la malattia e la violenza sulle donne. Non è la cronaca l’unica strada per raccontare la verità dei fatti in tutta la loro complessità storica e personale. A volte un romanzo riesce in tutto questo con efficacia e originalità. È quanto succede tra le pagine di Volevamo conquistare il cielo, di Donatella di Paolo e Laurenzo Ticca, il libro recentemente pubblicato dalla casa editrice indipendente INCIPIT23, che sarà presentato online sabato prossimo 24 ottobre alle 11:30 nell’ambito della fiera virtuale Book Pride Link.

Clicca qui per partecipare all’evento

Il romanzo, scritto a quattro mani dai due autori, entrambi giornalisti televisivi e per molti anni caporedattori a Mediaset, racconta della storia d’amore, di vita e sofferenza dei due protagonisti, Lea e Luca, e lo fa in modo decisamente originale: le due voci, quella femminile e quella maschile, restano nettamente separate, affidate ognuna alla penna e allo stile di uno dei due autori. In questo modo la differenza di genere diventa manifestazione di diverse sensibilità, di punti di vista distinti ma altrettanto profondi che guardano le vicende narrate in prima persona: l’entusiasmo degli anni della contestazione studentesca del Sessantotto – punto di partenza della storia – e la successiva delusione e dolorosa disillusione di una generazione; l’amore giovanile e gli amori di una vita; le violenze più inconfessabili, le intollerabili logiche di un mondo del lavoro che vuole costringere la donna a compromessi inaccettabili e il dramma della malattia. Tutto questo dipinto dalla forza e dalle fragilità dei due protagonisti.

Clicca qui per vedere il booktrailer

La Redazione