HIROSHIMA E NAGASAKI

Di: - Pubblicato: 14 agosto 2015

HIROSHIMA E NAGASAKI

Quest’anno ricorre il 70° anniversario del catastrofico bombardamento atomico americano su Hiroshima e Nagasaki. Si fece subito credere che il bombardamento atomico sulle due città fosse un “male necessario” perché il Giappone aveva respinto le richieste di resa incondizionata. In realtà le ragioni dell’impiego della bomba atomica furono altre. Uno dei più alti ufficiali del Progetto Manhattan, un programma di ricerca che aveva come finalità la realizzazione delle prime bombe atomiche, affermò: “Era importante che la bomba atomica fosse un successo. Si era speso tanto per costruirla. Tutte le persone interessate provarono un sollievo enorme quando la bomba fu finita e sganciata.”

Hiroshima foto

Il disarmo atomico è uno dei grandi problemi del nostro tempo. Già nel luglio del 1955 a Londra, durante una conferenza pubblica, Bertrand Russell annunciò quello che sarà chiamato manifesto Russell-Einstein e che rappresenterà il primo documento di denuncia sulla minaccia rappresentata dalle armi nucleari per il genere umano. A distanza di settant’anni il trattato di non proliferazione nucleare è ancora lontano dall’essere pienamente applicato e, intanto, il rischio di diffusione di armi atomiche si è moltiplicato.

Roberto Cenati