Case Popolari, L’Identikit Dell’Inquilino: Anziano, Italiano E Single

Di: - Pubblicato: 20 marzo 2017

I dati di un anno di gestione di Metropolitana milanese. Su 50.500 inquilini, uno su tre ha oltre 66 anni, l’83,17% è italiano e il 41,9% è single. Diminuiscono le occupazioni abusive, resta il problema della morosità.

 

Anziano, italiano e solo. È questo l’identikit dell’inquilino delle 27.945 case popolari di proprietà del comune di Milano, gestite da Metropolitana milanese (MM). Su 50.500 inquilini, uno su tre ha oltre 66 anni, l’83,17% è italiano e il 41,9% è single. “Più che proporzionalmente le nostre case sono andate a cittadini italiani. Lo dico per smentire inutili polemiche di chi ci accusa di dare le case agli stranieri”, ha sottolineato il sindaco Giuseppe Sala, illustrando oggi i risultati di un anno di gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Dati dai quali emerge anche una forte riduzione delle occupazioni abusive: si è passati dalle oltre 1.400 del 2015 ai 980 di quest’anno. “È un fenomeno ora sotto controllo, che va costantemente monitorato senza abbassare la guardia”, ha aggiunto il Sindaco. MM ha creato una task force che monitora le case vuote e interviene, nel giro di 30 minuti, quando viene segnalata un’occupazione. Rimane però il problema della morosità di buona parte degli inquilini: “Ogni anno ‘bollettiamo’ circa 100 milioni di euro di affitti e ne entrano circa la metà, intorno ai 55 milioni di euro”, ha specificato l’assessore alla Casa Gabriele Rabaiotti.

L’obiettivo dei prossimi anni della giunta Sala è la riduzione complessiva degli appartamenti sfitti. Attualmente sono 3.259. “Contiamo di ridurli a poco più di 900 entro il 2020”, ha aggiunto l’assessore Rabaiotti. Una riduzione che sarà possibile con investimenti sulla manutenzione ordinaria (circa 19,5 milioni di euro) e straordinaria (160,3 milioni di euro). “Il nostro obiettivo è stato finora quello di rispondere alle esigenze dei cittadini e ai loro bisogni -ha spiegato Davide Corritore, presidente di MM-. In un anno il nostro call center ha ricevuto oltre 190 mila chiamate. Ai cittadini chiediamo di segnalarci sempre eventuali problemi”. (dp)

© Copyright Redattore Sociale

http://www.agenzia.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/530375/Case-popolari-l-identikit-dell-inquilino-anziano-italiano-e-single