Collettivo Clown accanto ad Artepassante per la rinascita di Porta Vittoria

Di: - Pubblicato: 18 Dicembre 2020

Momenti di preziosa resilienza con il crowdfunding Civico del Comune di Milano


di Claudia Notargiacomo.

L’iniziativa in essere fino al 23 dicembre prevede la possibilità di scegliere e acquistare una delle splendide e significative opere di arte contemporanea donate da artisti di rilievo del panorama contemporaneo, con l’obiettivo di sostenere importanti progetti sociali dedicati alle fragilità sul territorio. La mostra raccoglie più di cinquanta opere, esposte negli spazi di ArTé Galleria Stazione Porta Vittoria a Milano, fruibile liberamente sia dal vivo che online.

Tra le realtà attive sul territorio di Milano e che stanno adoperandosi per sostenere il quartiere di Porta Vittoria, insieme a Le Belle Arti APS, capofila del Progetto Artepassante, ricopre un posto prezioso il Collettivo Clown. Si tratta di una struttura dalle mille risorse, improntata alla ricerca della positività, che accoglie artisti uniti per “portare il clown oltre lo stereotipo, lo spettacolo oltre la finzione, alla ricerca di un incontro autentico, verso una cultura della gioia”, sottolineano dall’associazione. Il collettivo si occupa di formazione, organizzazione e creazione di spettacoli di circo contemporaneo che viaggiano in Italia e all’estero, fino in Cina, dove annovera oltre 50.000 affezionati.

Chiediamo loro come quali siano i canali per interagire con il territorio a supporto delle persone più fragili.

Grazie ad Artepassante, la nostra sede si trova proprio presso la Stazione di Porta Vittoria, sul territorio che è in fase di rinascita con l’aiuto di molti uniti per lo stesso obiettivo comune. Con la sua capacità di inciampare e rialzarsi sempre, il clown è simbolo di resilienza per eccellenza. Grazie alla sua gioiosa forza vitale e al sostegno dei donatori della campagna di crowdfunding Ri-Porta Vittoria, potremo costruire un palco mobile e realizzare spettacoli e attività nelle piazze e cortili del quartiere. Gli abitanti parteciperanno gratuitamente alle attività proposte sviluppando relazioni, conoscenze e collaborazioni tra vicini, trasformando così questo momento di crisi in opportunità.

Il crowdfunding sta vedendo unite realtà differenti impegnate nella stessa direzione, quanto è importante oggi unire le forze e collaborare?

Sentirci uniti, parte della stessa comunità, ha per noi un valore inestimabile. Pensiamo sia questo il fattore determinante per una vita felice. Crediamo che sia ora di sostituire l’abitudine alla competizione con la capacità di collaborare rispettando le diversità e tutelando ognuno affinché possa essere libero di esprimersi, autonomo e in armonia con gli altri. Vogliamo rendere quest’idea una pratica quotidiana e il crowdfunding ne è un esempio: cosa c’è di più bello che offrire una donazione contribuendo così alla realizzazione di un’iniziativa benefica?


Come pensate il futuro?

Questa pandemia ci sta insegnando a non dare più per scontate le comodità che caratterizzano il modo in cui viviamo, ci ricorda quanto sia importante la gratitudine e ringraziare ogni giorno di essere in salute e di avere la forza di mettersi in gioco, in tutti i sensi. Insieme ai nostri soci, uniti grazie alla rete creata intorno ad Artepassante, siamo pronti a proseguire con nuovi progetti per continuare a coltivare l’arte del clown e la cultura della gioia nella nostra città, coniugando comunità virtuale e reale.

Vi aspettiamo per rinascere gridando insieme: VITTORIAAA!