Milano Ci Mette La Faccia: Tanti Per Tutti, Mostra Di Buoni Testimoni

Di: - Pubblicato: 27 giugno 2016

Nel mese di giugno la Città Metropolitana di Milano mette in  mostra i volti dei volontari, per testimoniare e appassionare alla cultura della solidarietà.

foto art Maria Teresa Pepe 1

“Tanti per tutti. I volti dei volontari italiani” è un progetto FIAF, Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, e CSVnet, Centro Servizi per il Volontariato, con il patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, per la costruzione del primo archivio fotografico nazionale sui volontari in azione. Sono stati coinvolti 700 fotografi coinvolti, fatti oltre 10 mila scatti, per costituire un libro e un archivio online con 1.400 immagini selezionate.

L’inaugurazione della mostra nazionale si è svolta l’11 giugno a Bibbiena e successivamente sono partite anche le 150 mostre locali in tutta Italia. È la prima iniziativa capillare di documentazione fotografica del volontariato mai realizzata in Italia, volta a raccontare la vita delle associazioni, illustrare le loro iniziative, mostrare i luoghi di incontro e presentare le tantissime attività promosse dai milioni di volontari del nostro paese, attraverso i loro volti e le loro emozioni raccolte in uno shot.

Il potere della fotografia di raccogliere in uno sguardo, in un gesto l’essere del volontariato, la ricchezza del dare e del ricevere. Immagini di bambini di Cernobyl e assistenza ai senzatetto, ritratti di Cityangels e volontari nelle mense della città, scatti di bambini per testimoniare la pulizia di parchi e strade. E ancora ritratti di testimoni di solidarietà verso disabili, profughi e stranieri.

L’idea è nata dalla Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche (FIAF) e dal Centro Italiano della Fotografia d’Autore (CIFA), suo centro culturale ed espositivo, che vivono dell’attività di numerosissimi volontari che donano il loro tempo, lavoro e competenza alla comunità degli appassionati di fotografia. La realtà della Federazione è solo una delle tantissime strutture di volontariato che dà voce e immagine al vivere civile e alla solidarietà.

Il progetto “Tanti per Tutti. Viaggio nel Volontariato italiano” è stato sostenuto da Cattolica Assicurazioni, Fata Assicurazioni (Gruppo Cattolica), Pixartprinting, e ha visto la presenza di Samsung Electronics Italia e Apromastore in qualità di sponsor tecnici.

SAMSUNG infatti ha scelto di supportare il progetto coinvolgendo 10 fotografi, molto conosciuti nel mondo FIAF, offrendogli la possibilità di interpretare il tema “TANTI per TUTTI” utilizzando i loro prodotti: nello specifico i 10 fotografi hanno avuto in dotazione la NX1 o la NX500. Tra questi Raoul Iacometti , fotografo freelance  di fama nazionale, classe 1961 di Milano, proclamato “Autore dell’Anno 2015” dalla Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche.

Foto x art Maria Teresa Pepe 2

Sito web: www.raouliacometti.it – www.green-attitude.it

 

Sono stati media partner dell’iniziativa  QN – Quotidiano Nazionale (Il Giorno, Il Resto del Carlino e La Nazione).

Entro Settembre è prevista la raccolta dei dati, della partecipazione e analisi dei risultati raggiunti dal progetto. Le foto verranno raccolte in un catalogo nazionale.

Nel mese di giugno si sono già tenute le mostre a Cesano Boscone presso il  Circolo Fotografico Cizanum e l’ Istituto Sacra Famiglia, a Rho in  Villa Barba Sala colonne e Sala ex Filatoio, a San Donato Milanese presso la Cascina Roma e a Settimo Milanese presso lo Spazio espositivo di parco Farina.

 

IN QUESTI GIORNI ANCORA ATTIVE LE MOSTRE  A :

Sesto San Giovanni – dal 25 giugno al 9 luglio presso la Civica Fototeca “Tranquillo Casiraghi” di Villa Visconti D’Aragona in via Dante 6. Organizzatore il Gruppo Fotoamatori Sestesi BFI.   Autori degli scatti: Raoul Iacometti, Mauro Conti, MarianDe Toni, Roberto Testini, Fabio Cintura, Gianluca Colonnese, Massimo Allegro e Nerella Buggio.

San Vittore Olona – dal 4 al 31 luglio presso il  Circolo27 via XXIV maggio 34/36.

 

 

CSV net  è una rete di  Centri di Servizio per il Volontariato (CSV), introdotti dalla Legge quadro n°266/91 nell’ambito degli interventi per lo sviluppo del volontariato. Oggi con la riforma del Terzo settore acquistano un ruolo fondamentale e “diventano riferimento per i volontari di tutto il Terzo Settore”, come afferma Tabò, il presidente di CSVnet.

I CSV sono organismi, gestiti dalle stesse associazioni, che svolgono la funzione prevista dalla legge di sostenere e qualificare l’attività di tutte le organizzazioni mediante interventi mirati, rispondendo così ai bisogni del volontariato in un contesto di autonomia, sussidiarietà e solidarietà.

In Lombardia sono undici gli enti provinciali che lavorano per la crescita della cultura della solidarietà, per la promozione di nuove iniziative di volontariato ed il rafforzamento di quelle esistenti e offrire alle organizzazioni assistenza qualificata e strumenti per la progettazione, l’avvio e la realizzazione di specifiche attività. I CSV si occupano inoltre della formazione e la qualificazione degli aderenti e forniscono  pubblicazioni periodiche, dispense, opuscoli e manuali; inoltre collaborano con stampa, radio e televisioni locali per la promozione e gestiscono biblioteche specializzate (5.688 volumi, periodici, riviste e materiale multimediale).

 

Maria Teresa Pepe, Pedagogista