Milano E Periferie: Un Bando Per Migliorare La Qualità Della Vita

Di: - Pubblicato: 24 aprile 2017

A cura di Lucio Salciarini

 

La rigenerazione urbana non si realizza solo riqualificando edifici, piazze, strade. Ma rendendo i quartieri cosiddetti periferici luoghi più vitali, solidali, aperti alle diversità e alle contaminazioni reciproche di culture, stili ed opportunità sociali.

Per fare in modo che gli interventi dell’Amministrazione comunale siano davvero efficaci è necessario inserirli nel quadro di processi di attivazione economica, sociale e culturale e lavorare sulla qualità dei luoghi e delle strutture. In quest’ottica, e coerentemente con gli impegni assunti con il Piano Periferie, il Comune di Milano intende sostenere progetti multidisciplinari, quali iniziative culturali, sportive, educative, formative, economiche e di animazione territoriale, lanciando il “Bando alle Periferie”.

Il bando sarà pubblicato nei prossimi giorni per finanziare progetti di rigenerazione urbana in cinque quartieri della città: Giambellino-Lorenteggio, Corvetto-Chiaravalle-Porto di Mare, Adriano-Padova-Rizzoli, Niguarda-Bovisa e Qt8-Gallaratese.

Lo stanziamento complessivo, secondo fonti di Palazzo Marino sarà pari a 540mila euro e verrà destinato alle iniziative progettuali che otterranno i maggiori punteggi.

Potranno partecipare associazioni di volontariato, fondazioni, associazioni di promozione sociale, sportive, culturali, sia a titolo individuale sia in qualità di capofila di forme di partenariato.

Il Bando ha l’obiettivo di sostenere due macro-tipologie di progetti: iniziative culturali, sportive, educative, formative e più complessivamente di animazione territoriale; percorsi volti alla creazione di organizzazioni di comunità, creazione o rafforzamento di reti sociali, con particolare attenzione all’inclusione di comunità tradizionalmente ancora poco integrate nella vita pubblica e sociale della città.

Le proposte potranno essere rivolte a tutti i cinque ambiti territoriali o a uno solo di essi. I progetti avranno una durata di 6 mesi, e verranno svolti tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2017.