Milano: Legambiente E Richiedenti Asilo Insieme Per Ripulire La Città

Di: - Pubblicato: 26 settembre 2016

Sabato 24 e Domenica 25 settembre hanno avuto luogo le giornate di lavori utili alla collettività svolti dai richiedenti asilo accolti a Milano: aiuole e piazzette ripulite a Quarto Oggiaro, a Gratosoglio, in piazzetta Greco e lungo il Naviglio Martesana. Il tutto grazie al contributo volontario di oltre 350 ragazzi e ragazze di diversa nazionalità tra i 20 e i 45 anni, che con entusiasmo hanno indossato la pettorina gialla di Legambiente e, armati di sacchi, guanti e ramazza hanno liberato da foglie, mozziconi di sigaretta e cartacce le aree verdi.  I richiedenti asilo hanno partecipato all’iniziativa grazie anche agli operatori delle strutture di accoglienza di Progetto Arca, Cooperativa Farsi Prossimo, City Angels, Telefono Donna, Remar e Fratelli di San Francesco che li hanno coinvolti e accompagnati nei diversi quartieri.

foto-x-art-l-r

L’assessore alle Politiche Sociali del comune di Milano Pierfrancesco Majorino dichiara “ E’ stato un giorno importante per la nostra città che attualmente ospita circa 3.500 migranti”

“L’iniziativa di pulire le aree cittadine dal degrado, coinvolgendo i richiedenti asilo, avrà un seguito” fanno sapere da Palazzo Marino. Infatti il 16 ottobre prossimo si partirà con la raccolta delle foglie nei parchi e con altri interventi antidegrado e da novembre i richiedenti asilo verranno coinvolti anche nella consegna dei pasti agli anziani.

Milano grazie a queste iniziative si conferma una città che punta sempre più sull’ importanza dell’ integrazione e dell’ ambiente come bene comune di tutti i cittadini.

 

L.R.