Milano Più Trasparente E Partecipativa

Di: - Pubblicato: 12 dicembre 2016

Il Comune di Milano, in occasione della giornata internazionale anticorruzione, ha aderito e sottoscritto l’appello lanciato da Un – Habitat (l’agenzia delle Nazioni Unite nata con lo scopo di favorire l’urbanizzazione socialmente sostenibile) che prevede la realizzazione di città più trasparenti, responsabili e partecipative.

“Abbiamo aderito con convinzione all’appello di Un-Habitat” dichiara  Lorenzo Lipparini, assessore alla Partecipazione e Cittadinanza attiva del Comune di Milano, che prosegue  “Siamo convinti che sia necessario lavorare tutti insieme per città libere dalla corruzione, dove i cittadini possano sentirsi parte attiva della comunità e possano dialogare con l’Amministrazione in una città sempre più sostenibile e inclusiva”.

L’appello di Un-Habitat fa seguito al messaggio diffuso dal segretario dell’Onu Ban-Ki-moon rivolto a funzionari, sindaci, governatori e consiglieri eletti in prima linea nella battaglia per uno sviluppo sostenibile: “Abbiamo bisogno di governi locali forti, capaci e responsabili se vogliamo raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile”.

Le istituzioni firmatarie si impegnano quindi ad attuare pienamente il sedicesimo obiettivo dell’Agenda, che si propone di promuovere società pacifiche e inclusive, che garantiscano accesso alla giustizia per tutti e che costruiscano istituzioni efficaci e responsabili. Per raggiungere questo obiettivo è necessario che i governi locali siano più aperti e responsabili nei confronti dei cittadini, operando in trasparenza e garantendo l’accesso pubblico alle informazioni.

La Redazione