Milano Tra Le Nove Città Europee Finaliste Dello European Capital Award 2016

Di: - Pubblicato: 28 gennaio 2016

Milano è tra le nove città finaliste dello European Capital Award 2016. Il premio verrà assegnato il prossimo aprile dalla Commissione Europea alla città che sta costruendo il migliore ecosistema d’innovazione. Secondo la prima valutazione dei tecnici della Commissione Europea, Milano è entrata nella short list finale con la seguente motivazione: la città negli ultimi anni, ha proposto modelli alternati e all’avanguardia nella fornitura di servizi pubblici allo scopo di creare maggiori opportunità per l’occupazione. L’Assessore alle Politiche per il Lavoro, Cristina Tajani del Comune di Milano,  commenta l’esito del primo step di valutazione del premio European Capital Award con soddisfazione, dichiarandosi “felice di vedere Milano tra i nove finalisti, questo si deve ai nostri progetti d’inclusione sociale e agli sforzi dell’Amministrazione a sostegno dell’occupazione” e prosegue “il buon lavoro dell’amministrazione ha contribuito alla nascita di circa 600 startup, dentro e fuori i diversi incubatori d’impresa in cui il Comune è presente”. Sono tanti, infatti, i  progetti che hanno permesso alla città di Milano di conquistare un posto tra le nove città europee finaliste del premio, uno di questi, il più votato secondo la valutazione della Commissione europea, è il progetto FabriQ, l’incubatore d’impresa sociale nato a Quarto Oggiaro nel 2014.  La competizione, che nella prima edizione del 2014 ha visto trionfare Barcellona, è stata aperta alle città con più di 100mila abitanti, provenienti da stati membri dell’Ue e dei paesi associati a Orizzonte 2020, il programma europeo per la ricerca e l’innovazione. Tra le altre otto città finaliste troviamo: Amsterdam, Eindhoven, Berlino e un’altra città italiana, Torino, che si aggiudica la finale per i suoi modelli di innovazione aperti nel sostenere start-up d’innovazione sociale e la creazione di nuove opportunità di mercato.

 

Lucio Salciarini