Parco Nord Milano, il no alla vasca arriva fino al Parlamento Europeo

Di: - Pubblicato: 16 luglio 2017

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera giunta in redazione dal Comitato No vasca in merito alla situazione sempre più complicata e discussa sulla realizzazione delle vasche di  contenimento delle acque del fiume Seveso all’interno dell’area del Parco Nord di Milano.

Il Comitato No vasca, rappresentante degli abitanti del Supercondominio Papa Giovanni di Bresso, annuncia alcuni ottimi risultati ottenuti nella lotta contro la realizzazione della vasca nel Parco Nord. Il 10 luglio il Supercondominio ha deciso di proseguire con il ricorso e di impugnare anche il progetto definitivo, approvato il 28 giugno durante la Conferenza dei servizi. Il Supercondominio è inoltre in attesa della sentenza del Tribunale delle Acque in merito al primo ricorso contro il Decreto di pronuncia di compatibilità ambientale.L’11 luglio una delegazione di abitanti del quartiere si è recata a Bruxelles. La proponente della petizione contro la vasca nel Parco Nord, Chiara Boselli, ha presentato le motivazioni di contrarietà al progetto davanti alla Commissione Petizioni del Parlamento Europeo. La Commissione ha deciso di supportare i cittadini e di sostenere la loro petizione attraverso:
– l’invio di una lettera alle autorità regionali

– l’attivazione dei coordinatori dei gruppi della Commissione nello studio e nell’indagine in merito alla questione della vasca nel Parco Nord

– l’eventuale avvio di uno studio sulle possibili alternative alla vasca.La Commissione ha specificato che si tratta solo dell’inizio e che accompagnerà i cittadini nei passaggi successivi dell’iter della
petizione. La bellissima area alle porte di Milano è stata mostrata ai parlamentari
dai delegati mediante video e fotografie del parco.

 

 

Comitato No vasca