Social Design E Ristrutturazione Partecipata Nel Centro Per Persone Senza Dimora A Quarto Oggiaro

Di: - Pubblicato: 6 marzo 2017

Fondazione Progetto Arca  ha inaugurato, in via sperimentale, il “Progetto Bellezza”  nel centro di via Mambretti 33 a Milano, con il coordinamento scientifico di Politecnico e l’Università di Torino. Si tratta di un percorso di social design per la realizzazione di dormitori per persone senza dimora non solo come luoghi di accoglienza, ma anche come luoghi di ricostruzione della socialità.

 L’iniziativa è stata presentata nell’ambito del 6° Forum delle Politiche Sociali, da Cristian Campagnaro, professore del Dipartimento di Architettura e Design Politecnico di Torino; Alberto Sinigallia e Costantina Regazzo, rispettivamente presidente e direttore dei servizi di Fondazione Progetto Arca; Simone Zambelli, presidente del Municipio 8.

Il Progetto Bellezza prevede una ristrutturazione partecipata e inclusiva, in cui gli ospiti del centro sono parte attiva del rinnovo degli spazi, dalla fase di progettazione a quella di realizzazione, perseguendo insieme un’idea di cambiamento, garanzia di benessere e occasione di promozione sociale.

La prima parte della ristrutturazione, preceduta da una fase di osservazione e studio preliminare, è stato il workshop colorFULL, ovvero la riqualificazione delle pareti con opere pittoriche realizzate sulla base di un progetto grafico ideato insieme da ospiti del centro, operatori sociali e designer per “umanizzare” gli spazi e renderli più fruibili.

Per il momento il progetto colorFULL è stato realizzato in alcuni tra gli spazi del centro più fruiti dagli utenti, come la mensa, la sala polivalente utilizzata per la formazione e le attività diurne, il vano scala (l’edificio si sviluppa su 3 piani), i corridoi e progressivamente si sta estendendo a tutti i locali, comprese le camere. È prevista anche la realizzazione degli arredi e delle segnaletiche, pensate e auto-costruite in altrettanti workshop con studenti e ospiti in modalità partecipata.

La partecipazione al Progetto Bellezza ha superato le migliori aspettative, sia nella fase di co-progettazione che di realizzazione. Alla pittura delle pareti, in particolare, hanno collaborato decine di ospiti provenienti da tutto il mondo, a turni, guidati da un’equipe di studenti designer del Politecnico di Torino. Nella fase di realizzazione, inoltre, è stato coinvolto anche un gruppo di 30 studenti della IV^ Liceo Artistico Orsoline di Milano, nell’ambito del progetto di alternanza scuola lavoro.

 

La Redazione