Sotto L’Albero, Un Pasto Caldo Per Chi Non Ha Più Nulla

Di: - Pubblicato: 5 dicembre 2016

La mensa della Casa della carità a Milano offre ogni giorno un pasto caldo a tutti i suoi ospiti. In occasione del Natale, la Fondazione lancia un appello a chi desidera fare un regalo, che aiuta concretamente: “Dona un pasto caldo a chi non ha più nulla”

Grazie ai donatori la mensa della Casa della carità a Milano può offrire ogni giorno un pasto caldo a tutti i suoi ospiti. In occasione del Natale, lancia un appello a chi desidera fare un regalo, che fa bene a chi lo riceve e rappresenta un aiuto concreto: restare a fianco degli ultimi, donando un pasto caldo a chi non ha più nulla, a chi ha vissuto per anni per strada, a chi cerca il calore e l’affetto di una famiglia. “Sostieni anche tu i nostri ospiti”, la richiesta della Fondazione, che ricorda come proprio la mensa rappresenti “un luogo dove si condividono le proprie storie e le proprie esperienze”.

Ai suoi tavoli gialli mangiano insieme ospiti e operatori, fianco a fianco, come in una vera famiglia. Persone sole e povere, come Silvano. “Quando è arrivato qui alla Casa della carità stava sempre in disparte e beveva solo latte, rifiutando ogni genere di cibo. Era molto solo, non voleva parlare con le persone, dopo anni trascorsi ai margini della strada, ignorato da tutti. Non si fidava più delle persone. – raccontano gli operatori –  Gli educatori gli sono stati molto vicini, lo hanno sostenuto: è stato molto difficile, un cammino fatto di piccoli passi, ma pian piano Silvano ha iniziato ad aprirsi. Ha iniziato a scendere in mensa, a mangiare, prima su un tavolo in disparte, restando sempre solo, poi pian piano ha iniziato a sedersi in mezzo agli altri ospiti e operatori. Ha iniziato a vivere la mensa come se fosse un pezzo della sua casa.  Un giorno si è confidato con un’educatrice: alla Casa della carità si è sentito accolto e per la prima volta dopo anni ha avuto un tetto sopra la testa, un letto e soprattutto è tornato a mangiare un pasto vero, caldo, seduto a un tavolo, con un piatto, delle posate. Gli anni trascorsi in strada gli avevano fatto dimenticare tutto questo”.

© Copyright Redattore Sociale

http://www.agenzia.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/522051/Sotto-l-albero-un-pasto-caldo-per-chi-non-ha-piu-nulla