Campagna Amnesty International Contro I Matrimoni Forzati “Mai Più Spose Bambine”

Di: - Pubblicato: 22 Ottobre 2015

 

Sono oltre 13 milioni le giovani ragazze che ogni anno, nel mondo, sono costrette a sposarsi prima dei 16 anni, con uomini molto più anziani di loro: sono i dati della ricerca condotta dal Unfpa, il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione. Giovanissime alle quali viene rubata l’infanzia e costrette sin da subito ad una vita molto spesso isolata, lontana dagli affetti familiari, dove le violenze e gli abusi sono all’ordine del giorno. Molte di loro rimangono incinte poco dopo il matrimonio. Amnesty International Italia, per difendere e proteggere le bambine dai matrimoni forzati, ha promosso MAI PIU’ SPOSE BAMBINE, una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite SMS solidale.

Il fenomeno dei matrimoni precoci è particolarmente radicato in quelle zone del pianeta dove la povertà è più diffusa e l’istruzione, è pressoché assente: Yemen, Siria, Giordania, Iran e alcuni paesi dell’Asia meridionale sono tra i luoghi dove i matrimoni forzati dilagano con numeri decisamente preoccupanti. Da una ricerca condotta dal Ministero degli Affari Femminili, risulta che il 57% delle donne afghane è stata data in sposa prima dei 14 anni, mentre in Burkina Faso, alcuni dati provenienti da Amnesty International illustrano come il matrimonio forzato sia una prassi naturale è che si diventa spose nella maggior parte dei casi all’età di circa 11 anni, con una differenza di età con il marito che va dai 30 ai 50 anni.

Il 2 luglio 2015 il Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite ha varato la prima risoluzione sulla prevenzione e l’eliminazione dei matrimoni precoci e forzati, definendoli una violazione dei diritti umani. Il testo varato ribadisce l’importanza del coinvolgimento della società civile, per debellare questa pratica che riguarda 7 ragazzine su 10, monitorando la situazione nei paesi dove il matrimonio forzato è prassi e rafforzando le misure di intervento e di prevenzione a contrasto di questo fenomeno.

 

Per sostenere la campagna MAI PIU’SPOSE BAMBINE:

SMS SOLIDALE 45594 DAL 18 OTTOBRE ALL’1 NOVEMBRE

 

 

Marco Feliciani