Giornata Della Memoria: “Il Rosa Nudo” testimonianza dello scrittore francese Pierre Seel Deportato Nei Campi Di Sterminio Nazisti

Di: - Pubblicato: 22 gennaio 2016

Giovedì 27 gennaio alle ore 21,  in occasione della giornata della memoria, verrà proiettato  presso l’ Auditorium di via Valvassori Peroni a Milano, il film documentario sulle deportazioni degli omosessuali nei campi di sterminio nazisti, “Il rosa nudo” del regista Giovanni Coda. Il film, ispirato alla vita di Pierre Seel, scrittore francese omosessuale deportato nel 1941 nel campo nazista di Schirmeck a causa del suo orientamento sessuale, si concentra su un episodio della vita dello scrittore stesso, episodio che segnerà per sempre la sua esistenza: l’arresto a soli 17 anni e la deportazione nel campo di sterminio in Germania con l’accusa di omosessualità. Pierre Seel, durante il periodo della detenzione nel campo di sterminio, oltre ad essere stato violentato e torturato dalle SS, dovette assistere alla macabra uccisione del suo compagno, anch’egli detenuto nello stesso campo. Pierre Seel morì a Tolosa il 25 novembre del 2005 ed è ricordato soprattutto per essere stato l’unico omosessuale francese ad avere testimoniato a viso aperto la deportazione delle persone omosessuali nei campi di sterminio tedeschi. Il film è presentato dal Consiglio di Zona 3 e dalle sezioni ANPI di Zona 3

 

La Redazione