INSALATA DI FINOCCHI FUSION

Di: - Pubblicato: 11 dicembre 2015

 

Ingredienti per tre o quattro persone:

 

  • 1 finocchio maschio medio comprese le sue foglie
  • 1 mazzettino (circa 6 o 7 rametti) di coriandolo fresco bello verde
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo tostati
  • 1 cucchiaino di senape, ricetta all’antica (quella con i semi di senape interi)
  • 2 o 3 cucchiai di aceto di mele
  • 5 o 6 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale aromatizzato alle alghe se lo avete oppure una foglia di alghe secche tritata/pestata in un mortaio o con un bicchiere in una ciotola, assieme a del sale fino
  • pepe bianco e/o nero secondo gusto

 

Insalata di finocchi

Procedimento :

Se i semi di sesamo sono ancora da tostare cominciate da quelli; in una padella antiaderente fate tostare i semi di sesamo per 3 o 4 minuti. Se ne avete una confezione, potete tostarli tutti preventivamente in modo da averli pronti quando vi serviranno.

Lavate e tagliate il finocchio a metà per il lungo, scartando i gambi ma prelevando le foglie che vi sono attaccate e che somigliano al finocchietto selvatico.

Mettendo la parte tagliata del finocchio a contatto con il tagliere affettate i due mezzi finocchi il più sottile possibile, separate e staccate le fette le une dalle altre tagliandole nuovamente in due se troppo lunghe e ponetele in una ciotola con le foglie del finocchio.

Tritate il coriandolo fresco e suoi gambi e metteteli nella ciotola con il finocchio.

Aggiungere poi tutti gli altri ingredienti. Mescolare molto bene, aggiustate di sale o di uno degli altri ingredienti se necessario e coprite la ciotola.

E’ un insalata che va preparata circa un ora prima di essere servita , in estate riposerà in frigorifero mentre in inverno basterà tenerla in un angolo fresco della cucina o della sala da pranzo.

Al momento di servirla versate l’insalata di finocchi su un piatto di portata piano decorando con altre foglie di finocchio che avrete fatto avanzare e coriandolo fresco.

E’ un’insalata indicata come cruditée in antipasto ma è anche un ottimo contorno.

 

Proprietà:

 

digestiva, depurativa di fegato e sangue, carminativa, rimineralizzante, vitaminica.

 

 

Le ricette di Orsotonto