INTERVISTA A SIMONA DELLO RUSSO, ASSOCIAZIONE AMICI DI EDDY

Di: - Pubblicato: 22 maggio 2015

Logo_onlusa cura di Catia Guiducci

L’associazione AMICI DI EDDY è nata nel 2013, per volere di tre “gattare storiche” di ColognoMonzese, mosse dal grande amore che le ha sempre legate a questi pelosi dal fascino irresistibile.

Il nome dell’associazione viene da una grande storia d’amore: un cuccioletto di gatto, Eddy appunto, che con tanta fatica e amore le “gattare” hanno cercato di salvare, strappandolo dalla strada, purtroppo troppo tardi. E’ quello il momento in cui si è consolidata la volontà di impegnarsi attivamente per aiutare i gatti in difficoltà.

 

 

PROGETTO OASI FELINA:

 

Vi state adoperando per creare un’oasi felina, di cosa si tratta? E perché realizzarla?

 

Un’oasi felina è un rifugio che prevede sia spazi interni che esterni per poter dare ai gatti la possibilità di godere della luce del sole e del cielo in ambiente comunque protetto (gli spazi esterni sono recintati). Al momento ospitiamo i gatti in difficoltà (portatori di handicap, anziani da curare, malati di leucemia o aids felino, cuccioli e mamme in attesa) presso le nostre abitazioni. Sono gatti che non possiamo reinserire sul territorio, nelle colonie feline, perché andrebbero incontro a morte certa.

Le nostre case non hanno spazi idonei ad ospitare un numero elevato di gatti, pertanto spesso ci ritroviamo a dover dire di no alle varie richieste di aiuto (con un dolore infinito perché sappiamo che quei gatti avrebbero bisogno di una nostra zampa).

 

State incontrando difficoltà nella realizzazione di questo progetto?

 

Notevoli difficoltà: il comune ci ha offerto un terreno non urbanizzato privo di utenze (luce, gas, acqua potabile, fogna) e i preventivi per realizzare le utenze e per effettuare i lavori di recinzione e divisione degli spazi sono altissimi.

Non c’è disponibilità né in termini di aiuto economico né tantomeno nel voler cercare spazi più idonei alla realizzazione dell’oasi.

 

Come potervi aiutare e sostenere?

 

Quest’anno abbiamo avviato la pratica del 5×1000 (siamo diventati onlus da poco) e da dopo il 14 maggio si dovrebbe poter donare il 5×1000 ad Amici di Eddy – cod. fiscale 97658780156. Inoltre cerchiamo volontari per varie mansioni, stalli per ospitare gatti, operai vari che quando ci sarà da lavorare per la realizzazione dell’oasi lo facciano in maniera gratuita.

 

I veterinari con cui collaborate sono volontari?

 

I veterinari a cui ci affidiamo non sono volontari, per le sterilizzazioni dei gatti di colonia ci appoggiamo all’ASL di Sesto San Giovanni. Per i gatti che invece andiamo a curare e successivamente affidare ci appoggiamo ad una clinica veterinaria privata.

 

 

 

Cosa state facendo x sensibilizzare i cittadini e il comune?

 

Con il comune abbiamo preso contatti con uno dei candidati sindaci, esponendogli il nostro progetto. Si spera che con le prossime elezioni, l’attuale amministrazione lasci il posto a qualcuno che prenda a cuore la nostra realtà e ci dia una mano concreta a realizzare il nostro progetto.

Al momento abbiamo istituito una petizione (sia online che cartacea) per raccogliere firme da presentare in comune dove richiediamo uno spazio urbanizzato per realizzare l’Oasi.

Con i cittadini invece facciamo volantinaggio durante le feste di paese, parliamo con chiunque del nostro operato, molte sono le persone che credono in noi.

 

http://gliamicidieddy.jimdo.com/