Nuovamente Danneggiato L’istituto Pedagogico Della Resistenza

Di: - Pubblicato: 4 dicembre 2015

res 1Dopo la devastazione del 23 settembre scorso, l’Istituto Pedagogico della Resistenza ha subito, nella notte tra il 29 e il 30 Novembre 2015, un ulteriore gravissimo danneggiamento. Ignoti si sono introdotti all’interno della struttura dell’Istituto Pedagogico della Resistenza, forzando la serratura della porta d’ingresso. L’intero archivio informatico dell’Istituto è andato perduto e gravi danni sono stati arrecati alla biblioteca. Questo atto provocatorio che ha preso di mira un luogo ricco di documenti significativi della Resistenza e dell’antifascismo nazionale e milanese, si richiama, per le sue caratteristiche, alla matrice eversiva della estrema destra. Anche questa volta la devastazione è avvenuta quasi contemporaneamente a un raduno neofascista svoltosi a Milano. Mentre ci appelliamo alle autorità pubbliche perché sia fatto tutto il possibile per individuare gli autori di questa gravissima provocazione, esprimiamo la nostra piena solidarietà e vicinanza all’Istituto Pedagogico della Resistenza.

Roberto Cenati – Presidente ANPI Provinciale di M