PROVA A SOLLEVARTI DAL SUOLO

Di: - Pubblicato: 30 aprile 2015

Dal 7 maggio al 18 giugno 2015 presso

Teatro Stabile in Opera della I Casa di Reclusione Milano – Opera

Via Camporgnago, 40 – 20141 Milano

La Direzione della I Casa di Reclusione Milano Opera e Opera Liquida

presentano

PROVA A SOLLEVARTI DAL SUOLO

3° Edizione – Festival di Teatro

4 appuntamenti il giovedì con

Luca Klobas – VISTI DA EST – 7 maggio

Alberto Patrucco – VEDO BUIO! – 21 maggio

Rita Pelusio – EVA-DIARIO DI UNA COSTOLA – 4 giugno

Claudio Batta – DA QUANDO HO FAMIGLIA SONO SINGLE – 18 giugno

Rassegna teatrale aperta a pubblico misto di detenuti e “civili”

Dal 7 maggio al 18 giugno le porte del Teatro Stabile in Opera (la sala teatrale da 350 posti della Casa di Reclusione di Milano – Opera) si apriranno nuovamente, per ospitare 4 appuntamenti di teatro comico di impegno sociale, che si terranno il giovedì sera ogni quindici giorni. I quattro artisti LUCA KLOBAS, ALBERTO PATRUCCO, RITA PELUSIO e CLAUDIO BATTA si esibiranno nel contesto di  Prova a sollevarti dal suolo,  presentando ciascuno il proprio spettacolo. Il Festival, alla sua terza edizione, è coordinato e promosso dalla Direzione della I Casa di Reclusione Milano – Opera e dall’Associazione Opera Liquida, compagnia teatrale residente presso lo Stabile in Opera, grazie al sostegno di Fondazione Cariplo, Regione Lombardia e Comune di Milano.

Il Festival vuole essere una finestra aperta sul profondo sentire degli esseri umani, nelle sue debolezze e più grandi fragilità, attraverso l’arte teatrale che spazia dall’ironia alla più intima corrispondenza. Opera Liquida, che incontra ogni giorno gli uomini reclusi e agisce, attraverso la prassi teatrale, in assenza di giudizio, vuole con questo Festival affermare un manifesto che ha a che fare con il profondo valore dell’uomo, anche se ristretto.  Accogliere in questa edizione i comici in cartellone significa affrontare l’indagine umana con il sorriso e la risata. Una comicità arguta e impegnata, che caratterizza i 4 artisti, permetterà al pubblico misto di detenuti e civili di condividere un momento di  riflessione in grande leggerezza.

Per info: Maurizia Leonelli – 347.5544357