Antonio Cabrini In RSD: Grandiosa Sorpresa Per Salvina Candarella, Juventina Doc!

Di: - Pubblicato: 8 aprile 2016

“Grandissima Sorpresa” per la nostra amica Salvina Candarella! L’ex calciatore di Cremonese, Atalanta e Juventus, campione mondiale nel 1982 in Spagna e attualmente Allenatore della Nazionale Femminile di calcio, ha fatto visita all’RSD Simona Sorge (Sacra Famiglia) di Inzago. Un uomo semplice che è stato tempestato dalle nostre domande dei familiari e dei volontari presenti. Antonio Cabrini, con risposte semplici e sincere ha saputo soddisfare le curiosità di ognuno dei presenti. Soprattutto ha fatto gioire con la sua presenza la nostra amica Salvina, Juventina come lui!

 

cabrini1“Un’altra bella sorpresa… sì perchè in questo periodo sembra lo sport preferito dal nostro educatore, che, con l’aiuto di volontari “complici”, questa volta è proprio riuscito a farmela!

Si sono inventati la visita di un ex calciatore degli anni ’80 che aveva giocato nella Juventus per una stagione, ed è per quello che non ero molto entusiasta di preparare alcune domande, non lo conoscevo proprio, però sono salita, mai perdersi un ospite.

Ma appena sono arrivata in salone una sorpresa, mi trovo davanti non un calciatore qualsiasi ed anonimo, bensì lui il campione dei mondiali del 1982 ma soprattutto il mio idolo e colpevole della mia fede calcistica ANTONIO CABRINI.

Si proprio lui il “Bell’Antonio”! cabrini2

Non credevo ai miei occhi, se avessi avuto la possibilità di parlare sarei rimasta senza parole! Ero incantata a guardarlo che quasi non ascoltavo le sue risposte.

Però lui, anche se molto timidamente, si presta alla nostra sorta di intervista passando dal professionale al privato, ho avuto un mancamento nello scoprire che proprio il mio juventino per antonomasia tifava per il Milan, colpo al cuore, ma ad un campione e per di più così bello si perdona qualsiasi tutto!

Gli vengono fatte molte domande sul calcio di ieri e di oggi, le differenze e I cambiamenti, poi il tasto dolente degli arbitri, che i soliti milanisti e interisti gli fanno per metterlo in difficoltà ma lui da bravo ed esperto calciatore dribbla con stile.

Ed infine le nostre foto ricordo, che coinvolgono tutti…e anche chi da sempre tifa contro la juve, non si tira in dietro… quando ci ricapita un occasione del genere!

Grazie Antonio e grazie Paolo per il bel regalo!”

 

Salvina Candarella