Bergamo Ospiterà Il Primo Salone Internazionale Dedicato Alla Promozione Del Turismo Rurale E Slow

Di: - Pubblicato: 23 gennaio 2017

Sarà il cibo il protagonista assoluto di Agri Travel & Slow Travel Expo, il primo salone internazionale dedicato alla promozione del turismo rurale e slow, tra agricoltura, cultura, turismo e sostenibilità.  Evento questo che apre per l’Italia il 2017 Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo sviluppo decretato dall’ONU.

Turismo accessibile, cammini, percorsi eno-gastronomici, viaggi a cavallo e in bicicletta alla scoperta del paesaggio, ospitalità diffusa, agriturismi, fattorie didattiche, nuove tecnologie per agevolare il turista.  Saranno questi alcuni degli spunti che si potranno approfondire alla fiera di Bergamo il 17-18-19 febbraio,  grazie alla partecipazione di realtà da tutta Italia, dall’Europa e dal resto del mondo che in un susseguirsi di iniziative animeranno il ricco programma di workshop, presentazioni e incontri che si svolgeranno nei tre giorni dell’evento.  L’iniziativa ha il patrocinio dell’Organizzazione Mondiale per il turismo dell’ONUUNWTO e ha l’onore di aprire in Italia gli eventi dedicati al  2017 Anno Internazionale del Turismo Sostenibile.

Secondo gli organizzatori dell’evento “il turismo è un forte motore di crescita  che già ora rappresenta circa il 10% del PIL globale,  impiega il doppio delle donne di ogni altro settore e dovrà saper gestire in modo sostenibile una previsione di 1,8 miliardi di turisti internazionali nel 2030, 600 milioni più degli attuali”

Agri Travel & Slow Travel Expo ha il patrocinio di  2017 – International Year of Sustainable Tourism for Development , Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Enit Ente Nazionale del Turismo, Legambiente e il supporto della Camera di commercio di Bergamo e di Regione Lombardia.

La tre giorni di fiera  sarà anticipata da tre giornate (dal 15 al 17 febbraio) durante le quali si svolgerà il Congresso europeo sullo sviluppo rurale attraverso il turismo sostenibile (http://strd2017.org/) ,  il primo evento che riunisce portatori di interesse di due dei settori tra i più rilevanti per l’economia europea, il turismo e l’agricoltura, per cercare un terreno comune di cooperazione e sinergie future. Il Congresso fa parte integrante del programma ufficiale dell’Anno Internazionale del Turismo sostenibile ed è dedicato agli operatori del settore.

Organizzato da Eurogites, la Confederazione Europea del Turismo Rurale a cui aderiscono 35 associazioni rappresentative di 27 paesi europei e da MER-Mouvement Européen de Ruralité la piattaforma europea dedicata alla ruralità, si terrà per la prima volta in Italia e prevede una discussione plenaria e gruppi di lavoro aperti e dinamici che si confronteranno sul tema del turismo rurale e sostenibile, un nuovo modo di fare turismo.

 

 

 

La Redazione