Confettura* di fichi alle scorze di limoni

Di: - Pubblicato: 29 agosto 2016

Agosto e settembre sono i mesi del fico per eccellenza in quasi tutta la penisola e quando iniziano a maturare chi li ferma più, di conseguenza oltre che a regalarne ad amici e parenti che magari non hanno la fortuna di avere un albero di fichi in giardino si può decidere di fare una buona e sana confettura di fichi insaporita alla scorza di limone.

 

Ingredienti:

 

  • 2 kg di fichi pesati con la buccia e senza il picciolo
  • 3 bei limoni biologici (useremo la scorza quindi è importante che i limoni siano BIO)
  • 400 gr di zucchero bianco
  • ½ bicchiere di acqua (solo se usate una casseruola non troppo adatta alla cottura delle confetture e che tenderebbe ad attaccarsi sul fondo prima che lo zucchero si sciolga)

 

Procedimento:

Preparate i vostri fichi pulendoli con uno strofinaccio umido, togliendo il picciolo e tagliandoli in quarti. A questo punto pesateli.

Metteteli in un tegame capiente sul fuoco con lo zucchero e il mezzo bicchiere di acqua.

Nel frattempo, sbucciate i limoni, solo la scorza gialla evitando del tutto la parte bianca. Tritate la scorza come vi aggrada, secondo gusto c’è chi preferisce macinarla fine e chi invece ama sentirsi i pezzettini sotto i denti. Spremete i limoni e quindi unite la buccia e il succo ai fichi nel tegame e girate con un cucchiaio di legno.

Ci vorranno circa 30 minuti dall’accensione del fuoco prima che inizi a bollire.

A questo punto fate cuocere a fuoco lento, rimestate e schiumate (schiumare serve ad avere una confettura dal colore limpido).

Continuate a girare con il cucchiaio di legno ogni tanto.

Fate cuocere per circa un’ora a seconda se desiderate una confettura mediamente fluida o un ora e mezza per una consistenza più soda.

jkhbjkl

Preparazione dei barattoli:

Avrete preventivamente o durante la cottura della confettura, preparato i vostri barattoli lavandoli bene con detersivo e acqua calda per poi metterli in forno caldo senza coperchio a testa in su alla massima temperatura per 20 minuti. Al termine spegnete il forno lasciateceli fino a pochi minuti prima di invasare. Per i coperchi fateli bollire in un tegamino pieno di acqua per 10 minuti. Usate strofinacci da cucina puliti per maneggiare i vasi e asciugare i coperchi.

 

Invasare e conservare:

Usate un piccolo mestolo, se possibile con il beccuccio, per invasare a caldo appena tolto il tegame dal fuoco.

Riempite quasi fino all’orlo, ripulite i bordi del barattolo da eventuali sbavature e chiudete subito con il suo coperchio capovolgendo il barattolo.

Riponete i vostri barattoli capovolti in luogo fresco e buio per almeno 10 giorni prima di degustare.

hloloh

Proprietà:

stimolante dell’intestino, antinfiammatorie, digestive, proteolitiche, energizzanti, rimineralizzanti, vitaminiche.

 

Ps:

 

  • Proporzioni degli ingredienti: frutta totale circa 81%, zucchero bianco circa 14%, limone succo e scorza circa 5%.
  • Contrariamente a quello che si crede per via della loro dolcezza, i fichi contengono circa 47 kcal per 100 gr mentre uva o mandarini ad esempio, ne contengono quasi il doppio.
  • Si può ridurre la quantità di zucchero del 50% in quanto rimane di fatto una confettura molto dolce (ridurremo anche il succo di limoni del 33%). In tal caso bisognerà valutare se sterilizzare i barattoli dopo aver invasato la confettura e avere l’accorgimento di fare barattoli non troppo grossi in modo da consumarli in breve tempo e conservarli in frigo una volta aperti.
  • *Il termine confettura, in questa ricetta, viene utilizzato licenziosamente per indicare un prodotto finale a pezzetti, ne frullato ne filtrato e con alto contenuto di frutta.

 

Le ricette di Orsotonto

images