Cosa c’è in un ospedale di Emergency

Di: - Pubblicato: 22 maggio 2017

Crediamo che essere curati sia un diritto umano fondamentale e che, come tale, debba essere riconosciuto ad ogni individuo: perché le cure siano veramente accessibili, devono essere completamente gratuite; perché siano efficaci devono essere di qualità.

Costruiamo gli ospedali dove lavoriamo per garantire il livello di cure più alto possibile: sin dalla fase di progetto abbiamo l’obiettivo di creare un ambiente di lavoro efficiente per lo staff e confortevole per i pazienti.

Dotiamo ogni ospedale di un giardino, di spazi gioco per i bambini e luoghi di aggregazione: i nostri ospedali sono belli, oltre che funzionali, perché la bellezza riconosce rispetto e dignità.

Utilizziamo fonti energetiche alternative e soluzioni ecologiche per lo smaltimento dei rifiuti: conteniamo i costi di manutenzione e rispettiamo l’ambiente, a Khartoum come a Kabul.

Interveniamo nelle emergenze, ma guardiamo anche un po’ più in là: offriamo al personale locale formazione teorica e pratica perché possa diventare autonomo e indipendente.

Nelle assunzioni del personale ausiliario diamo la precedenza alle fasce più svantaggiate della popolazione: offriamo a vedove, amputati e vittime di guerra la possibilità di guadagnarsi da vivere ed essere indipendenti.

Garantiamo tre pasti al giorno ai nostri pazienti e ai loro familiari: forniamo gratis oltre 80mila pasti al mese in paesi dove in ospedale si paga anche il cibo.

 

 

Mirko Silva

Gruppo Volontari Emergency Milano