Grano del faraone integrale e verdure crude

Di: - Pubblicato: 25 luglio 2016

Si continua con le ricette rinfrescanti, salutari e veloci piene di vitamine e sali minerali da preparare al mattino appena alzati prima che il caldo ci soffochi nel suo abbraccio estivo. Tempo di preparazione circa 1 ora.

 

Ingredienti per 6/8 porzioni:

  • 300 gr di grano khorasan BIO detto anche del faraone integrale
  • 1 cetriolo
  • 1 zucchina media
  • 1/2 peperone giallo
  • 1/2 peperone rosso
  • 1 carota media
  • 1/2 cipolla rossa
  • una bella manciata di capperi sotto sale e/o sott’aceto
  • 15/20 olive di qualsiasi tipo secondo i vostri gusti
  • basilico fresco
  • 5 o 6 rametti di timo fresco
  • olio extra vergine di oliva qb
  • pepe qb
  • sale qb

 

klnkl

 

Il grano khorasan

La sera prima, lavate il grano e poi mettetelo a bagno in acqua fredda per 8/12 ore e al mattino seguente appena alzati rilavatelo e fatelo cuocere mettendolo nell’acqua ancora fredda. Al primo bollore salate mescolate e iniziate a schiumare di tanto in tanto in modo da eliminare le impurità rimaste.

Ci vorranno dai 25 ai 40 minuti di cottura. Il grano rimane comunque sempre un po’ resistente sotto ai denti, è la sua caratteristica; inoltre tenete conto anche che essendo integrale c’è anche la crusca che rimane integra ammorbidendosi di poco.

Una volta cotto scolatelo e raffreddatelo subito sotto l’acqua corrente in modo da fermare la cottura.

 

Procedimento:

Durante la cottura del grano preparate le vostre verdure come segue:

lavate e pulite tutte le vostre verdure. Avrete preferito verdure biologiche per averne benefici maggiori; in tal caso sia per il cetriolo che per la carota non sarà necessario sbucciarli ma solo lavarli. La buccia del cetriolo contiene una sostanza che ne favorisce la digestione.

La zucchina va anch’essa cruda come tutte le altre verdure.

Tagliatele tutte a pezzi piccoli, denocciolate le vostre olive, dissalate e lavate i capperi. Lavate e esfoliate il timo e il basilico.

In una grande ciotola di vetro o ceramica, unite tutti gli ingredienti, escluso il basilico e mescolate molto bene prima di assaggiare per sapere quanto sale mettere e se aggiungere del pepe.

Il basilico andrà messo in tavola a foglie a disposizione di chi lo gradisce, in modo da evitare che diventi nero all’interno della nostra insalata che serviremo la sera a cena quando gli ingredienti si saranno ben amalgamati e avranno insaporito il nostro grano del faraone.

Conservatela coperta in frigorifero fino al momento di consumarla.

 

Proprietà:

Altamente digeribile, vitaminica, rimineralizzante, antiossidante, rinfrescante, sfiammante ecc.

 

Ps:

  • Potete variare le quantità degli ingredienti secondo i vostri desideri e eliminare o sostituire un ingrediente che non vi piace o che al momento vi manca.
  • Potreste anche mettere qualche sott’aceto se vi piacciono senza esagerare come cipolline o cetrioli, lavandoli e scolandoli bene. Evitate di usare sott’oli o condiriso già pronti che spesso contengono conservanti e sono ipercalorici.
  • Perché usare grano khorasan? Per la sua alta digeribilità rispetto al grano comune.

 

 

Le ricette di Orsotonto

images