Insalata Crudista D’Autunno

Di: - Pubblicato: 14 novembre 2016

Vogliamo affrontare la stagione fredda protetti e con le difese immunitarie cariche, in modo sano e attraverso l’alimentazione naturale? Quale modo migliore che prepararci e gustarci una gustosa insalata di ortaggi autunnali.

 

Ingredienti per 4 porzioni:

 

  • 50 g di spinaci pesati già puliti (foglie piccole)
  • 250 g di cavolfiore bianco o giallo
  • 1 zucchina media
  • ½ finocchio maschio
  • 2 peperoni capriglio
  • aceto rosso
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe nero a piacere

 

Procedimento:

 

Per prima cosa lavate bene tutte le verdure.

Scegliete le foglie più piccole degli spinaci e lasciatele intere; nel caso ce ne fosse qualcuna troppo grande spezzatela.

Affettate il mezzo finocchio abbastanza sottile.

Tagliate la zucchina a metà per il lungo e poi affettatela a mezze lune.

Tagliate i ciuffi di cavolfiore per il lungo formando tipo degli alberelli sottili, anche se saranno pezzi un po’ grandi, sono accattivanti da vedersi e abbelliranno il vostro piatto.

Tagliate i peperoni in due per il lungo, asportate il picciolo e tutti i semi e affettateli.

Mettete il tutto in una ciotola, condite, date una bella rimestata e servite.

 

 

Presentazione e decorazione del piatto:

 

Servire la vostra insalata crudista su un piatto di portata piano meglio se con il bordo/contorno rosso o arancione: disponete prima tutte le foglie di spinaci con i gambi verso il centro ricoprendo il fondo del piatto e solo parte del bordo. Poi alternate in cerchio cavolfiore e finocchi sopra gli spinaci, verso il centro del piatto fate un cerchio con i peperoni e nel centro formate un mucchietto con le zucchine affettate a mezza luna; mettete 3 foglioline di spinaci delle più piccole sopra il mucchietto di zucchine.

Preparate il condimento in una ciotola, mescolatelo bene e mettetene qualche cucchiaio sopra gli spinaci prima di porvi sopra le altre verdure e poi irrorate di condimento il tutto una volta pronta la vostra composizione.

Proprietà:

 

rimineralizzanti, vitaminiche, antitumorali, antibatteriche, antinfiammatorie, antiossidanti, depurative, lassative, carminative, digestive.

 

Ps:

 

I peperoni capriglio sono un presidio slow food di origini antiche coltivato in Piemonte. È una varietà medio piccola con forma triangolare e colore giallo, rosso o verde e che viene raccolta da fine agosto a fine ottobre e anche in novembre se la stagione è stata mite. Questo è il motivo per il quale trovate i peperoni capriglio in questa ricetta autunnale come ortaggio assolutamente di stagione.

 

Esiste un tipo di cavolfiore giallo che ha la caratteristica di essere sia di odore che di sapore più delicato del cavolfiore bianco, utile nel caso non gradiate molto il sapore forte di quello classico senza rinunciare alle sue qualità organolettiche.

 

Le ricette di Orsotonto