Qual E’ Il Modo Migliore Per Aiutare Emergency?

Di: - Pubblicato: 3 Ottobre 2016

Vi piace e vi convince quello che facciamo e di cui abbiamo parlato su queste pagine ? Noi speriamo proprio che la risposta sia affermativa perché noi ci mettiamo tutta l’anima.

E magari vi è venuto in mente che sarebbe bello darci una mano, stare al nostro fianco e contribuire alla nostra attività ? Eccoci qua, vi spieghiamo i molti modi per farlo.foto-x-art-emergency

Si può diventare volontari nella zona dove abitate, ma di questo parleremo in futuro con un articolo dedicato all’argomento, in modo che chi si voglia proporre sappia esattamente cosa dovrà fare e che tipo d’impegno gli verrà chiesto.

Si possono acquistare i nostri gadget come libri, magliette, quaderni, tazze, palloni e molto altro.

Lo potete fare sul nostro sito ( http://shop.emergency.it/customer/home.php?partner=emr_web ) oppure direttamente ai nostri banchetti quando ci incontrate.

C’è anche la nostra tessera annuale. Costa poche decine di euro e vi permette di entrare in un vastissimo gruppo di persone che condivide le nostre idee di pace ed i nostri progetti. La tessera dà anche diritto a sconti in negozi, teatri, ecc. ( http://www.emergency.it/tessera/index.html ).

Potete fare anche donazioni occasionali con bonifico bancario, carta di credito o bolletino postale

( http://www.eermgency.it/privati/index.html ).

Poi c’è il 5×1000 che, senza alcun carico economico per voi, potete donare ogni anno attraverso la vostra dichiarazione dei redditi. Basterà indicare il nostro codice fiscale. Questo : 97147110155.

Siete in tantissimi a donarci il 5×1000 e questo ci fa molto piacere. Vuol dire che stimate e ritenete giusto e ben fatto il nostro lavoro.

foto-2-x-art-emergency

Ma se volete aiutare Emergency nel modo migliore ed efficace, attivate una donazione periodica (quello che una volta si chiamava RID ed ora si chiama SDD).

Scegliete voi l’importo. La cifra minima in un unica soluzione è di 60 euro. Una volta all’anno, finché non ci direte di smettere, verrà prelevato questo importo in automatico dal vostro conto corrente. Potete pagare anche in 2 o più rate annuali, partendo però sempre da 60 euro minimi a prelievo, a crescere.

Se lo attivate avrete in omaggio (solo per il primo anno) la tessera di Emergency.

L’importo è detraibile fiscalmente dalla dichiarazione dei redditi. La sede di Milano vi manderà per tempo la certificazione relativa.

Potete chiuderlo, aumentare o diminuire la cifra quando volete. Basterà chiamare la nostra sede e comunicare la modifica che desiderate.

In questo modo Emergency potrà contare su entrate certe ogni mese e organizzare al meglio il proprio lavoro. Pensateci : è meglio guadagnare un mese 1000 euro, quello dopo 500, poi 200, poi 2mila, poi zero, poi 100 e così via oppure avere ogni mese una cifra certa, sicura, costante sulla quale fare affidamento ?

Molti obiettano : ma è un impegno. Si certamente è un piccolo impegno, ma non state impegnandovi per una cosina da nulla. E’ un impegno di cui vantarsi perché state facendo la vostra parte per aiutare quelle coraggiose e splendide persone che operano in condizioni veramente difficili e che hanno bisogno del nostro sostegno, continuo. I medici, gli infermieri, i tecnici espatriati all’estero o attivi in Italia. Ricordatevi che le guerre non fanno ferie e non chiudono per Natale. Ci sono 24 ore su 24, ogni giorno dell’anno. E così devono fare i nostri ospedali. Essere pronti in ogni ora di ogni giorno e di ogni notte per aiutare le vittime di questa cosa terribile che è la guerra.

Insomma, se potete, fateci un pensiero. E’ veramente il modo migliore per aiutarci.

Trovate le istruzioni qui : http://www.emergency.it/donazione-periodica.html

 

Mirko Silva

Gruppo Volontari Milano