Crostata di zucca e kiwi

Di: - Pubblicato: 31 dicembre 2015

Una ricetta golosa con prodotti assolutamente di stagione per un inizio d’anno dolce e per un risultato gustoso, genuino, nel rispetto della leggerezza.

 

Ingredienti per 8 / 10 porzioni:

 

Per la pâte brisée (la base della crostata)

  • 200 gr di farina 00
  • 100 gr di burro di soia tirato fuori dal frigo almeno 2 ore prima
  • 1 pizzico di sale
  • 6 cl di acqua (circa 1 bicchiere scarso)
  • 2 cucchiai di zucchero

Per la farcitura

  • 1 kg di zucca mantovana pesata già mondata e priva dei semi
  • 300 gr di zucchero
  • 700 ml circa di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 500 gr circa di kiwi

 

Procedimento per la pâte brisée :

Mescolate per prima cosa la farina con lo zucchero e il sale, poi aggiungete il burro a tocchetti e infine l’acqua quanto basta. Potete impastare in un’insalatiera con le mani oppure servirvi di un’impastatrice. Fate abbastanza in fretta, in quanto il calore sia delle mani che della macchina possono rendere l’impasto un po’ molliccio ma è normale. Controllate che i tocchetti di burro siano ben amalgamati e formate una palla; sbrigatevi a metterla in frigorifero e lasciatecela per almeno 30’.

Potete anche prepararla il giorno prima o congelarla se ne fate doppia dose per averla pronta quando vi parrà.

 

Procedimento per la farcitura :

Mettete i pezzi di zucca tagliati a tocchetti rettangolari di circa 4x1cm in una casseruola e ricopriteli con l’acqua.

Dall’ebollizione contate 10’ di cottura e poi scolate i pezzi con un mestolo forato. Rimettete l’acqua di cottura sul fuoco aggiungendo lo zucchero che farete cuocere per 5 minuti da quando l’acqua riprende a bollire.

Rimettete i pezzi di zucca nel liquido e fate cuocere fino  a raggiungere la consistenza desiderata, ma comunque non meno di 15 minuti. Quindi se vi piace sentire ogni tanto qualche pezzetto sodo sotto il palato fermate la cottura dopo i 15’, altrimenti andate avanti con la cottura a vostro gusto e per non più di 25’/30’. Dovrà in ogni modo essere una composta di zucca.

Anche la composta di zucca può essere preparata il giorno prima e conservata in frigorifero.

dfgdfg

 

E ora la crostata :

Per prima cosa imburrate la teglia. Stendete la pâte brisée con il mattarello su un piano infarinato, e date alla sfoglia la forma e la dimensione della vostra teglia che sarà di circa 28cm di diametro più il bordo. Con entrambe le mani adagiate sopra la teglia la sfoglia, fino a foderare anche i bordi.

Fatela cuocere senza ripieno, bucherellandola con una forchetta prima di infornare, per circa 25’.

Riempite la sfoglia con la composta di zucca, che dovrà essere calda, e infornate per altri 20’ circa.

Quando la base ha finito di cuocere (lo vedete dal colorito dorato della  pâte brisée) tirate fuori dal forno la teglia e solo dopo che sia la base che la composta si saranno completamente raffreddate ricoprite con i kiwi tagliati a rondelle formando una decorazione a vostra scelta.

Riponetela subito in frigo e servitela fredda.

 

PS: Il contrasto della zucca dolce e dei kiwi aspri rappresenta un ottimo connubio.

Può capitare che avanzi della composta di zucca che è buona anche da sola o accompagnata con kiwi a fette come ottima merenda per grandi e piccini o come dessert.

 

Proprietà :

vitaminica, antiossidante, rimineralizzante, lassativa, energizzante.

 

Le ricette di Orsotonto

Screen-Shot-2015-11-26-at-17.20.26