Milano Per La Giornata Dei Diritti Dell’Infanzia

Di: - Pubblicato: 21 novembre 2016

E’ di pochi mesi fa il riconoscimento a Milano come “città amica dei bambini e delle bambine”, avendo il Comune intrapreso il percorso in 9 passi promosso da UNICEF, che richiede, tra le altre cose, un quadro legislativo che promuova e protegga i diritti dei bambini, un impegno adeguato di risorse, un rapporto sulla condizione dell’infanzia in città, la diffusione di una consapevolezza sui diritti dei minori e l’istituzione di un Garante per l’infanzia, ruolo attualmente ricoperto da Anna Maria Caruso, giudice del Tribunale dei Minori.

Allo stesso tempo, nella primavera del 2016, l’Ordine degli Psicologi della Lombardia dava il via al progetto Feeling Children’s Rights, La psicologia per i diritti del fanciullo, realizzato in collaborazione con AIAF (Associazione Italiana degli Avvocati per la Famiglia), Save The Children, Unicef e Università Cattolica e che proseguirà per tutto il 2017. L’iniziativa punta alla realizzazione di una rete di prevenzione e protezione dei diritti dei minori, partendo dal ruolo della psicologia come scienza che promuove il benessere dell’individuo e che pertanto può offrire un valido contributo nell’accompagnamento alla crescita e nella tutela dei diritti umani.

Sull’onda del progetto Feeling Children’s Rights nasce la rassegna TU SEI che avrà luogo dal 21 al 28 Novembre, con lo scopo di sostenere la creazione di un Sistema Regionale di Protezione e Promozione della tutela dell’infanzia e dell’adolescenza.

Alcuni appuntamenti

22 Novembre

Charity Dinner: nella Sala Viscontea del Castello Sforzesco una cena di raccolta fondi, a sostegno di due progetti rivolti a bambini e adolescenti in difficoltà.

Il ricavato sarà devoluto al progetto psicoeducativo del Centro Sant’Antonio di Aleppo, curato da Padre Firas Lutfi, che ospita centinaia di bambini che soffrono ogni giorno il dramma della guerra, ed al progetto BEST, che si rivolge a minori con bisogni educativi speciali; il progetto, parte integrante del progetto di welfare WeMi del Comune di Milano (http://wemi.milano.it/), verrà realizzato nello Spazio Agorà del quartiere Quarto Oggiaro.

28 Novembre

Talk show “Uscire dal labirinto della paura. Bambini e bambine migranti tra guerre, povertà e diritti negati” presso il Cinema Apollo – Sala Fedra (Galleria de Cristoforis n° 3) ore 21 e con la partecipazione di UNICEF, Save the Children, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e AIAF.

Il dibattito tra psicologi, giornalisti, politici e rappresentanti degli enti coinvolti, approfondirà il tema dell’infanzia nella migrazione e delle conseguenze di apolidia, trauma e rifiuto sociopolitico sull’identità del migrante.

Verranno presentate le opere fotografiche di Francesco Zizola (autore del servizio In the Same Boat, girato sulla nave da soccorso di Medici senza Frontiere) e la serata si concluderà con una rappresentazione teatrale di attori migranti, adattate dall’Associazione Teatro Utile.

La partecipazione al Talk Show è libera e gratuita.

 

Per informazioni e dettagli

Segreteria Organizzativa TU SEI

tu_sei@opl.it

+39.02.2049838

 

Laura Magni, Psicologa